Computer Gaming

Tutto quello che volete sapere su Tech e Hardware dalla Apu alla Zalman

Huawei P8: compratelo ad occhi chiusi!

Posted by on giugno - 27 - 2015

wpid-img-01INTRODUZIONE

Lo so, la recensione arriva con un mese e mezzo di ritardo ma abbiamo voluto provare a fondo questo gioiello prima di presentarlo ai lettori di Computer Gaming.
Oggi vi presentiamo uno dei migliori terminali del 2015, uscito nel mese di Aprile, i suoi punti forti sono la fotocamera, la ricezione e la praticità d’uso, abbinati ad una scocca in alluminio unibody che fa di questo smartphone un prodotto PREMIUM a tutti gli effetti.
La cosa che stupisce però è il prezzo da medio gamma e cioè 499 € ribassato a 389 € sulla rete.

A fondo pagina trovate direttamente le specifiche complete e i PREGI e DIFETTI
Vediamolo insieme.

 

 CONFEZIONE

Già dalla confezione osserviamo come Huawei abbia voluto dare un taglio premium al telefono:
essa si presenta come una scatola di plastica con chiusura satinata al cui interno troviamo lo smartphone, posizionato di taglio, delle cuffie in-ear stile Apple dalla buona qualità audio, l’immancabile placchetta per tirare fuori il cassetto della nanosim, caricabatterie standard da 1A con cavetto.

p8huawei4huawei_p8_inset

SCOCCA E DESIGN

Il design di questo Huawei P8 è caratterizzato da una scocca unibody in alluminio spazzolato e vetro Gorilla Glass 3, resistente e piacevole al tocco con spigoli vivi smussati che ne rendono l’impugnatura sicura e piacevole.
Nonostante le dimensioni dello schermo, 5.2 pollici, grazie ai margini ridotti tra scocca e schermo, abbiamo una larghezza di soli 72,1mm per cui si ha la sensazione di tenere in mano un dispositivo più piccolo.
Le dimensioni quindi sono: 144.9 x 72.1mm e 6.4 mm di spessore! Peso: 144g
La batteria non è rimovibile.

Pregevole la presenza del LED di notifica RGB che cambia colore a seconda delle applicazioni che emettono la notifica.
Huawei P8 esce in Italia in solo 2 colorazioni (purtroppo) che sono il Mystic Champagne (bianco e champagne) e Titanium Grey (nero e argento).
In Cina sono disponibili le colorazioni: Full Black e Gold (la più bella in assoluto e che monta uno storage da 64Gb).Premium-ultrathin-metal-chassis

HARDWARE e PRESTAZIONI

Il nuovo processore proprietario HiSilicon Kirin 930, octa-core 64bit, kirinbig.LITTLE (4 x 2.0GHz + 4 x 1.5GHz), si comporta molto bene anche con molte applicazioni aperte, merito anche dei 3GB di RAM DDR3 che lo supportano. L’interfaccia EmotionUI 3.1 non presenta mai un impuntamento o un Lag, fatta eccezione per quelle applicazioni male ottimizzate come Facebook.
Non è tutt’oro quel che luccica però, infatti questo processore a 64bit rappresenta una via di mezzo tra nuova e vecchia generazione visto e considerato il mancato supporto all’LTE-cat6 300Mbit/s (è solo LTE-cat4 150Mbit/s) e vista la GPU non modernissima, Mali-T628 MP4, che comunque ci permette di giocare tranquillamente a qualsiasi gioco con il massimo dei dettagli.
La navigazione browser così come il multitasking sono veloci e funzionali.
La memoria interna è da soli 16Gb di cui 10Gb realmente disponibili, decisamente poca per un device che fa foto a 13Mpx (3 – 5 MB a foto) e video in full-HD; tuttavia la memoria è espandibile fino a 128Gb. In Cina il terminale esce anche in versione da 64Gb di storage con supporto Dual-Sim e LTE Cat.6 (grazie ad una variante del procesore: Kirin 935) su entrambe le Sim; costa anche 200 euro in più però.

Come potete vedere le prestazioni nei benchmark sono di tutto rispetto posizionandosi subito sotto al Samsung Galaxy Note 4.

PrestazioniScreenshot_2015-06-26-17-49-23

 

SCHERMO:

Huawei-P8-13-710x4735.2″ FHD (1920 x 1080), 424ppi, 16M colori. Bello! Huawei sceglie una risoluzione Full-HD con 424 ppi di densità di pixel, ben oltre la capacità dell’occhio umano e assolutamente sufficiente per rendere al meglio qualsiasi contenuto mantenendo bassi i consumi. Abbiamo apprezzato questa scelta in quanto riteniamo controproducente l’uso di schermi 2k o 4k che non fanno altro che aumentare i consumi senza, al momento, reali benefici visivi.
Il pannello è un IPS-NEO, pannelli di nuova generazione che cercano di avvicinarsi agli Amoled di Samsung come resa dei neri e consumi. I neri sono resi abbastanza bene seppur non raggiungano la qualità degli Amoled vista la tecnologia diversa; i consumi non sono comunque elevati.
Gli angoli di visuale sono ottimi (anche se non ai livelli di un Amoled) nonostante una leggera variazione cromatica tipica degli IPS, ma decisamente un passo avanti rispetto agli angoli di visuale di altri smartphone come i Sony Xperia serie Z (z1 compact a parte) o i vari LG fino al G-Pro o ancora i telefoni Xiaomi dove compare una fastidiosa patina grigia.
La luminosità massima si avvicina a malapena alla metà di quella di un Amoled tuttavia questo non compromette la visione sotto il sole che risulta essere ottima anche a mezzogiorno; anzi per dirla tutta, da quando uso questo Huawei P8, i miei occhi risultano essere più riposati proprio grazie ad una luminosità non troppo elevata come avviene invece con gli Amoled dove la “sindrome da abbaglio” è all’ordine del giorno.
La resa dei colori è fedele a quella reale dove invece gli Amoled presentano una maggior saturazione che, pur conferendo maggior risalto, brillantezza e luminosità alle immagini, non rispecchia fedelmente la realtà. In ogni caso si può settare la temperatura colore e la saturazione.

 

 

FOTOCAMERA

Il punto forte di questo smartphone!Huawei-P8-Websitebild-2
Entrambe le unità (anteriore e posteriore) montano un sensore RGBW (il quale verrà montato anche sul prossimo iPhone 6s tanto per capirci) caratterizzato dalla presenza di pixel appositi per captare il bianco e il nero. Questo, unito all’apertura focale F2.0 permette di far entrare molta più luce nel sensore e di ottenere foto notturne assolutamente spettacolari. Come vedrete nell’album, le foto notturne sono nitide e perfettamente a fuoco anche in condizioni di scarsissima luminosità.
Ciò è possibile anche grazie alla stabilizzazione ottica delle lenti capace di correggere una oscillazione di 1,2° (considerate che l’iPhone 6 ha un OIS con un angolo di 0,6°)
Il tutto si traduce in foto luminose, nitide e perfettamente a fuoco.image_new
L’unità posteriore è una 13Mpx OIS BSI F2.0 DSLR-ISP con doppio flash LED dual-tone, quella frontale è una 8Mpx F2.4 a fuoco fisso.
Il software è ricco di tutte le classiche funzionalità, ISO, Esposizione, Messa a fuoco manuale e su più punti (che poi potremo scegliere dopo aver scattato la foto un po’ come se avessimo la Duo-Camera di HTC), HDR, Modalità Scena, bilanciamento bianco, scatto multiplo etc… che però non sono accessibili direttamente dall’interfaccia ma andranno impostate dal menù.
In ogni caso il software automatico gestisce benissimo tutte le condizioni di ripresa eccetto quando si è in presenza di luci incandescenti e si riprende un soggetto molto scuro: in questo caso potremmo avere la comparsa di qualche alone rosa che in certi dispositivi viene corretto perfettamente in altri no (e in questo caso meglio se ve lo fate sostituire).
Huawei ha poi aggiunto i filtri in tempo reale, la modalità bellezza, il time-lapse e il Light Painting che ci permette di creare delle foto con delle scie luminose.382401-5 - Copia
VIDEO: full HD 30 fps in entrambe le fotocamere. In quella principale la stabilizzazione ottica, come vedremo nei video di esempio, è gestita benissimo permettendoci di fare le scale riprendendo senza avere vibrazioni degne di nota. Tuttavia la messa a fuoco è a “spot” e qualche volta si rende necessario mettere a fuoco manualmente.
MANCANZE e DIFETTI: Il software della fotocamera non è praticissimo se si vogliono impostare i parametri manualmente e probabilmente non è perfettamente ottimizzato dato che talvolta, quando facciamo riprese particolari, il telefono tende a scaldare; inoltre mancano la modalità RAW (che non è essenziale comunque), lo Slow Motion (che comunque hanno solo i Top di gamma più costosi) e i video 4k (sopportabile sinceramente ndr).
Infine i video full HD sono girati a 30fps.
Molte di queste piccole mancanze potrebbero comunque essere colmate o da aggiornamenti futuri o dalla community.
Tuttavia se cercate un telefono che faccia ottime (se non le migliori) foto, il Huawei p8 è da prendere!

 

CONNETTIVITA e RICEZIONE

WiFi 2.4GHz b/g/n con WiFi Direct, WiFi Hotspot, Screen Share (Monobanda): prende molto bene ed è gestito da una funzione chiamata WiFi+ che si occupa di accendere e spegnere il WiFi solo quando effettivamente c’è una ricezione sufficientemente forte da permettere la navigazione, così da impedire il consumo eccessivo di batteria alla continua ricerca di reti.

Tuttavia manca la frequenza a 5Ghz  a/ac, sulla carta una mancanza importante per un telefono del 2015 pur non andando ad incidere realmente nell’utilizzo quotidiano (la frequenza a 5Ghz non la si usa praticamente mai).

Bluetooth 4.1 LE: qualche utente ha detto di avere problemi di sincronizzazione con alcuni smartwatch.. personalmente noi non abbiamo mai avuto di questi problemi e tutti i dispositivi bluetooth si sono connessi immediatamente.
MicroUSB ( USB 2.0)

UMTS: 800/850/900/1700/1900/2100MHz

GSM 850/900/1800/1900MHz – LTE/4G Cat.4 150Mbit/s

Supporto NFC

La ricezione è l’altro punto forte di questo telefono: prende ovunque! Pure sottoterra! Abbiamo potuto constatare che Huawei p8 prende dove altri telefoni non prendono. Inoltre con la funzione Signal+ il telefono attiva la ricezione multidirezionale per poter migliorare la qualità del segnale in quelle zone di scarsa ricezione.

 

 

AUDIOScreenshot_2015-06-26-11-40-31[1]

Altoparlante MONO molto potente e ben equalizzato tanto che si riescono a percepire in modo nitido si alti puliti che bassi corposi. Il volume è elevato sia per la musica sia per le chiamate.
L’audio in capsula è chiaro forte e nitido ed anche dall’altra parte ci sentono molto bene.

L’audio in cuffia è molto buono sia con le cuffie standard di Huawei sia con altri tipi di cuffie; non c’è una equalizzazione come quella Beats Audio però è presete il DTS. Una nota pregevole di questo smartphone è la possibilità di settare a nostro piacimento i controlli di qualsiasi cuffia da noi utilizzata.DSC01837.0

 

 

BATTERIAScreenshot_2015-06-26-11-44-20[1]

Gli utenti affermano che duri quanto quella del Samsung Galaxy S6. Noi possiamo affermare che con tutto acceso compreso il GPS  (che aggancia il segnale in una manciata di secondi) per una quarantina di minuti ed usando Whatsapp, Facebook, Maps e Navigatore per 40min, internet, fotocamera, video e telefonate varie (non sto a farvi l’elenco dei “minutaggi” ma fidatevi – ndr) siamo tranquillamente arrivati a mezzanotte col 10% di batteria dalle 8 del mattino. In modalità “bilanciata”, con un uso medio intenso e 3h di schermo acceso con luminosità automatica, siamo riusciti a sbarcare la giornata.
Le cose peggiorano se attivate il 4G… in quel caso arriverete alle 19.
Una batteria soddisfacente nonostante i soli 2680mAh ma, promette Huawei, con grossi margini di miglioramento con il prossimo aggiornamento.
Inoltre è presente una modalità ULTRA RISPARMIO che vi trasformerà lo smartphone in un Nokia 3310 ma comunque con almeno altre 2h di autonomia.

 

 

INTERFACCIA

Emotion UI 3.1 è la tipica interfaccia stile iPhone dei telefoni cinesi, con le app posizionate direttamente sulla home e la mancanza de drawer.
L’interfaccia è fluida, ricca di animazioni, trasparenze e personalizzazioni oltre alla presenza dei Temi come da tradizione Cinese.
Sono presenti alcune chicche come la Gestione Telefono che permette di ripulire il telefono dai file spazzatura, le varie funzioni cronometro e meteo, un agenda molto ben organizzata, la SVEGLIA a telefono spento, la torcia e altre app che rendono l’esperienza d’uso davvero piacevole.

Sono inoltre incluse una serie di Gestures configurabili per far eseguire al telefono determinate operazioni; è inoltre presente il riconoscimento del tocco con la nocca per fare uno screenshot della schermata (una funzione abbastanza inutile ma sicuramente configurabile in futuro) e i comandi vocali.

Non ho rimpianto l’interfaccia Sense 6 di HTC (a mio giudizio la migliore ndr) nonstante la Rubrica non sia paragonabile così come la tastiera.
Molto utile la possibilità, facendo uno swipe sui tasti direzionali, di rimpicciolire l’interfaccia per l’uso ad una mano.

Non si capisce come mai nessuno dei marchi più blasonati come Samsung (Galaxy Note a parte), HTC o LG non abbiano mai introdotto questa funzione utilissima.
Il browser è veloce e non presenta lag di sorta; la galleria è ben organizzata e integra la funzione “modifica” con moltissime opzioni per correggere la foto. Il lettore musicale è semplice ma estremamente funzionale e ha la peculiarità di riconoscere il testo della canzone.

 

 

 

ACCESSORI:

Screenshot_2015-04-25-14-50-36-576x10243_26_13Huawei ha pensato di fornire questo P8 degli stessi accessori di cui è fornita la serie Ascend Mate e infatti a breve saranno disponibili sia la FLIP Cover Window in pelle che la pellicola protettiva Tasti-Plus che va ad aggiungere due nuovi tasti funzione agli angoli superiori dello smartphone e sposta i tasti funzione dello schermo sulla scocca sottostante ampliando quindi l’area di visualizzazione.

 

CONCLUSIONI

Un MUST HAVE. A 399 euro online ma anche a 499€ negli store fisici, risulta forse il miglior compromesso per rapporto qualità prezzo. Uno smartphone top di gamma che assolve egregiamente a tutte le richieste dell’utente più esigente con un PLUS non da poco sulla fotocamera e sulla ricezione. Unico difetto di questo telefono è che scalda.. complice un software non ancora del tutto affinato, lo smartphone in determinate condizioni e soprattutto (come tutti) sotto il sole, scalda parecchio. Tuttavia nell’uso quotidiano questo difetto non è riscontrabile.
Pesanti alcune mancanze: la carica veloce, il doppio tap-to-wake, il wifi che è solo monobanda e la ricarica wireless che per un telefono del 2015 fanno un po’ storcere il naso.
Tuttavia per il prezzo a cui è venduto sono ostacoli sorpassabili.
Consigliato! VOTO 8

PREGI:

  • Batteria
  • LED RGB
  • Controllo auricolare intelligente
  • Fotocamera 
  • Sveglia da spento
  • Audio ottimo
  • Memoria espandibile (abbiate cura di prendere una MicroSD Veloce)
  • Ergonomia e stile premium
  • RICEZIONE altissima

 

DIFETTI:

  • Scalda in particolari condizioni (non nell’uso quotidiano)
  • Software migliorabile
  • Assenza di slowmotion
  • Assenza porte video e infrarossi
  • Assenza supporto LTE Cat6 e wifi dualband
  • Assenza carica wireless.

5.2’’ FHD Screen, 1080p (1920 x 1080), 424ppi
16M colors

Hisilicon Kirin 930, 8-core 64bit, 2.0GHz

Android™ 5.0

RAM : 3 GB;
ROM : 16 GB

GRA_L09:
TDD LTE:B40
FDD LTE:B1/B2/B3/B4/B5/B7/B8/B12/B17/B18/B19/B20/B25/B26/B28
UMTS: 800(B6,Japan)/800(B19,Japan)/850/900/1700/1900/2100MHz
GSM 850/900/1800/1900MHz
Support NFC

GRA_UL00:
TDD LTE: B38/B39/B40/B41 (2555MHz~2655MHz)
FDD LTE:B1/B3/B4/B7
UMTS: 850/900/1700/1900/2100MHz(B8/B5/B4/B2/B1)
GSM : Main card: 850/900/1800/1900MHz
Second card:850/900/1800/1900MHz

GPS/A-GPS/Glonass/BDS(BeiDou Navigation Satellite System)

Wi-Fi 2.4GHz b/g/n with Wi-Fi Direct support
BT 4.1+LE
MicroUSB (High Speed USB)

G-Sensor, Gyroscope sensor, Ambient Light Sensor, Proximity sensor, Compass, Accelerometer

13 Mega pixel main Camera, OIS, RBGW sensor, DSLR-level Image Signal Processor, 1080p video recording/1080p video playback; F2.0; Dual color temperature flash
8 Mega pixel front Camera

Audio: MP3、MIDI、AMR-NB、AMR-WB、AAC、AAC+、eAAC+、PCM、WMA
Video: H.263、H.264、MPEG-4、MOV、ASF、RM、RMVB
Picture: PNG、GIF、JPEG、BMP、WEBP、WBMP
3.5mm Audio Jack

Video Codec: MPEG-4, H.264, H.263, VP8, RV7-10, Xvid, WMV9
Video File Format: *.3gp, *.mp4, *.m4a, *.rm, *.rmvb, *.wmv
Image Codec: PNG, GIF (Static only), JPEG, BMP
Image File Format: *.png, *.gif (Static only), *.jpeg, *.bmp

EMUI 3.1

2680mAh(Typical Value)

Comments are closed.

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin

Search Site

Popular Posts

Mini-tutorial: Installare Windows...

Nonostante sia una cosa del tutto semplice, capita sempre più ...

Xbox One? PS4?...

In questo periodo di paliatoni tra chi preferisce l'una o ...

I sondaggi di...

L'avvento di Windows 8 è stato una rivelazione, in meno ...

Monitor: come va...

Ho visto nel corso del tempo che molti quando vanno ...

ASUS e il...

"Mammaaaa, mi serve un nuovo Router!" "Come, quella cosa bianca quadrata ...

Twitter updates

RSS not configured

Sponsors

  • Archivio articoli

  • Tag e Argomenti