Computer Gaming

Tutto quello che volete sapere su Tech e Hardware dalla Apu alla Zalman

Quella lacrima sul viso… Grim Fandango Remastered

Posted by calav3ra on gennaio - 19 - 2015

Il 27 Gennaio non prendete impegni, lasciate a casa la fidanzata, spegnete i cellulari, indossate le cuffie e mani al PC. Torna Il Capolavoro di casa Lucas in versione rimasterizzata!

Sono passati quasi 17 anni dal rilascio di Grim Fandango e circa 2 anni dalla chiusura della LucasArts. Tuttavia, per alcuni di noi facenti parte dei gamers più “stagionati” sembreranno una manciata di mesi.

Parlare di titoli della Lucas (per chi non ha le idee chiare citiamo Monkey Island, Full Throttle, The Dig, Day of the Tentacle, Sam & Max, Indiana Jones…) non è mai facile, vuoi per scarsità di sinonimi capaci di descrivere tali capolavori, vuoi per la difficoltà nell’esprimere concetti privi di qualsiasi influenza nostalgica. I giochi erano Giochi, creati col cuore, e POI con l’intento di sbancare e venderne milioni di copie. Si riconosceva perfettamente la fantasia e il carattere dei creatori, e su Grim Fandango come non identificare la mente sognatrice di Tim Schafer?

 

 

Grim Fandango è l’esempio calzante di tutto ciò: fu una svolta nel genere delle avventure grafiche per storia, personaggi, controlli e grafica, subito acclamato dalla critica e accettato positivamente dal pubblico, tuttavia non fu un “boom” di vendite, ad oggi si contano circa 500.000 copie vendute in tutto il mondo.

 

Nel mondo di Grim Fandango le anime vengono prelevate dal mondo dei vivi dai mietitori, come il nostro personaggio Manuel “Manny” Calavera. Arrivati nel mondo dei morti, i mietitori si rivelano agenti del DoD (Department of Death) con il compito di vendere il miglior pacchetto viaggio possibile cui possano ambire le anime per attraversare la Terra dei Morti, con obiettivo il raggiungimento dell’eterno riposo chiamato “il Nono Aldilà”. Chi in vita si sarà comportato bene potrà abbreviare il viaggio prendendo alcuni mezzi come il Treno N.9, che arriva al Nono Aldilà in soli 4 minuti evitando i vari pericoli che questa Terra nasconde, pericoli che dovranno affrontare le anime “nere”, quelle che in vita non avranno condotto una vita impeccabile. Alcune fra queste anime nere, scelgono di non cercare l’eterno riposo e rimanere in questa “terra di mezzo” cercando qui la propria fortuna. Invece gli agenti del DoD come il nostro protagonista non potranno raggiungere l’eterno riposo prima di aver “pagato il loro debito alla società” vendendo un determinato numero di pacchetti viaggio.

La storia prende una diversa piega quando il nostro personaggio scoprirà una rete criminale corrotta nella terra di mezzo.

 

1998 GameSpot “miglio gioco dell’E3″

1999 GameSpot “migliori colonne sonore per PC della storia”

2004 GameSpy “il settimo gioco più sottovalutato di sempre”

2004 AdventureGamers “7 posto nelle migliori avventure grafiche di sempre”

2007 IGN “quindicesimo nella lista dei venticinque, e trentaseiesimo in quella dei cento Migliori Giochi di Sempre”

 

 

Nel corso degli anni Grim Fandango è stato riscoperto, sono uscite numerose patch per poterlo giocare sui sistemi moderni (non senza alcune difficoltà). Ora, sarà finalmente possibile rigiocarlo su PS4, Windows, Linux e MAC in alta risoluzione, con luci dinamiche, colonne sonore rimasterizzate.

Lo trovate in pre-order sul sito GOG al prezzo di 11,89€

 

COSA STATE ASPETTANDO???

 

[youtube width="600" height="450"]http://www.youtube.com/watch?v=swrIN5yIaOk[/youtube]

Categories: Gaming&Games, RetroGaming

Comments are closed.

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin

Search Site

Popular Posts

Mini-tutorial: Installare Windows...

Nonostante sia una cosa del tutto semplice, capita sempre più ...

Xbox One? PS4?...

In questo periodo di paliatoni tra chi preferisce l'una o ...

I sondaggi di...

L'avvento di Windows 8 è stato una rivelazione, in meno ...

ASUS e il...

"Mammaaaa, mi serve un nuovo Router!" "Come, quella cosa bianca quadrata ...

Monitor: come va...

Ho visto nel corso del tempo che molti quando vanno ...

Twitter updates

RSS not configured

Sponsors

  • Archivio articoli

  • Tag e Argomenti