Computer Gaming

Tutto quello che volete sapere su Tech e Hardware dalla Apu alla Zalman

Review – “The Incredible Adventures of Van Helsing” per PC

Posted by Eraovius on luglio - 26 - 2013

Bram Stoker ideò un personaggio fantastico, il mitico Van Helsing, che partendo dall’opera di Dracula sino ai giorni odierni, si è evoluto da personaggio di letteratura qual era (una sorta di medico particolarmente esperto dell’anatomia dei vampiri), ad una sorta di cacciatore di taglie dell’occulto.

Il protagonista di The Incredible Adventures of Van Helsing però, non è il Van Helsing che conosciamo da film e letteratura, ma sangue del suo sangue: tale padre tale figlio, probabilmente. Infatti questo giovane ragazzo pieno di talento, cresciuto forse circondato da troppe leggende e su cui troppi hanno riposto le proprie aspettative, ha studiato e si è addestrato nel corso degli anni per diventare l’incubo peggiore di vampiri, licantropi, troll e di qualsiasi altro genere di creature mostruose.

Il gioco è molto particolare anche nel suo genere: potrebbe essere un RPG, se non fosse che gli sviluppatori, i ragazzi di Neocore Games,  hanno preferito lasciar perdere il sistema di differenziazione in classi optando invece per una strutturazione più semplice, ma comunque abbastanza efficace, delle abilità del giovane Van Helsing. Il gioco rientra quindi in un genere particolare, una sorta di evoluto hack&slash, che ha come parole d’ordine Spada e pistole.

Il nostro personaggio sarà dunque un misto, parlando di ruoli classici degli RPG, tra “tank” e “ranged”, e potrete passare da una modalità all’altra premendo semplicemente un tasto. In tutto questo non saremo soli: al nostro fianco avremo Lady Katarina, una bellezza fantasma che combatte al nostro fianco durante il corso delle nostre avventure. Anche Lady Katarina è soggetta all’esperienza: potremo infatti aumentarne perks e abilità ogni level up, e potremo scegliere se farla combattere come tank o con armi a lungo raggio, e farci dare una mano a portare il nostro pesante inventario. Qualora fosse necessario, inoltre, la Lady potrà anche essere inviata in città a svendere tutti gli oggetti accumulati nell’inventario.

Uno dei punti deboli del gioco è risolto con un’abilissimo trick da parte degli sviluppatori: se la chiave di tutto sta nel testare a fondo le potenzialità offerte dal nostro skill-tree fino a raggiungere un risultato soddisfacente, è anche vero che non ci saranno abbastanza punti per sviluppare soddisfacentemente tutte le abilità, rischiando così di sprecare preziosi punti abilità in qualcosa di inutile. E’ stata introdotta quindi una modalità reset, che dopo un determinato punto del gioco ci darà la possibilità di resettare -grazie a qualche personaggio che incontreremo-  la nostra build (sia lo skill-tree che i punti abilità) previo pagamento di una somma di denaro, il che agevola notevolmente questo processo senza dover per forza costringere il giocatore a creare una moltitudine di personaggi differenti per saggiare i diversi meccanismi di gioco fino a trovare quello che più si adatta a noi.

Gioco, durata e gameplay: il gioco è abbastanza vario e abbastanza lungo, con tante missioni secondarie; vi terrà impegnati una decina d’ore circa a livelli di difficoltà medio-alti, ma purtroppo non vi terrà incollati allo schermo come altri titoli. Il gameplay di tanto in tanto risulta un po’ monotono: oltre a sparare sempre nello stesso modo e a conferire gli stessi colpi di spada (tipico degli hack&slash), ci sono poche abilità che vi sorprenderanno. Questo purtroppo, per quanto mi riguarda, ha causato una sorta di noia in-game, che costringe dopo un po’ a fare delle lunghe pause o a cambiare gioco per smaltirla. Il tutto abbinato a delle musiche che sono abbastanza azzeccate ma che, a lungo andare, diventano un filo tediose. Il gioco in alcuni punti è poco stimolante -forse per il protrarsi di ambienti molto simili per lunghi tratti- nonostante le ambientazioni siano affascinanti e variabili, facendo si che la rigiocabilità goda di basso punteggio: conviene iniziare già con un livello di difficoltà elevato, perchè probabilmente non sentirete la necessità di riprovare il gioco una seconda volta con livelli maggiori. Questo scarso livello di rigiocabilità però, è dato sopratutto dal non avere ogni volta un livello nuovo (come Diablo e numerosi titoli dello stesso genere per intenderci) e dal fatto che i mostri non avranno respawn, per cui ciò che è fatto, rimarrà fatto e finito, esibendo livelli grandi e vuoti.

Graficamente il gioco è abbastanza curato, sopratutto le ambientazioni ed i personaggi ci sono molti tipi di oggetti e armature, e potrete trovare numerose armi ed armature magiche e rare, che faranno crescere il vostro personaggio non poco. Forse, volendo però essere critici a tutti i costi, Van Helsing, perde qualche punto perchè non c’è troppa varietà di nemici per livello, e il design delle armi è spesso troppo poco vario, con armi sempre più potenti ma graficamente sempre uguali. Anche il comparto audio è realizzato tutto sommato bene, con forse qualche doppiaggio poco azzeccato, ma il fragore delle armi e gli effetti sonori sono sicuramente ben fatti.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=G1LCm39qUC4&feature=youtu.be[/youtube]

La fase multiplayer rappresenta forse quella più interessante: nonostante qualche bug del gioco nella sessione multiplayer, che spesso lo faranno bloccare per qualche minuto (maledette sequenze animate), sicuramente condividere l’avventura con un amico è l’opzione più consigliata.

  • Requisiti Minimi
  • Processore: Dual Core da 2,0 GHz
  • Scheda video: NVIDIA GeForce 8800 GT, Intel HD4000, AMD Radeon HD 3850
  • Memoria: 1 GB di RAM
  • Sistema operativo: Windows XP, Vista, 7, 8
  • Requisiti Consigliati
  • Processore: Quad Core da 2,0 GHz
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 275, AMD Radeon HD 5770
  • Memoria: 2 GB di RAM
  • Sistema operativo: Windows XP, Vista, 7, 8

Trama: 6.0 – Il gioco ha una trama lunga e ben seguibile, tuttavia non risulta troppo avvincente facendoci spesso saltare i filmati. Tante missioni secondarie comunque, regalano abbastanza sfaccettature al filone principale.

Grafica: 7 – Il sistema è ben curato e le ambientazioni sono affascinanti e mistiche il tanto giusto, nonostante non ecceda con i poligoni, e fa si che il gioco sia nitido e piacevole;

Comparto Audio: 6.5 – Se suoni e voci sono ben curati, e le musiche ben azzeccate come tipo e genere, è anche vero che queste ultime risultino alle volte troppo monotone, favorendo una sorta di noia;

Gameplay: 6 – Come hack&slash ovviamente non ha grosse pretese e risulta semplice, ma non brilla per originalità ed opzioni di gioco, con un sistema di controlli un po’ macchinoso alle volte: classico metodo di combattimento degli H&S senza però aggiungere qualche fattore emozionante in più…

Rigiocabilità: 2 – Decisamente dopo averlo finito una volta, sarà dura pensare di giocarci ulteriormente…

Qualità/prezzo7.5 -un gioco abbastanza lungo e rifinito, che costa solamente 10.99€ su Steam spesso in offerta a metà prezzo… direi che valga la pena comprarlo, visto il prezzo.

 

Categories: Gaming&Games, Videogames

Comments are closed.

  • RSS
  • Delicious
  • Digg
  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin

Search Site

Popular Posts

Mini-tutorial: Installare Windows...

Nonostante sia una cosa del tutto semplice, capita sempre più ...

Xbox One? PS4?...

In questo periodo di paliatoni tra chi preferisce l'una o ...

I sondaggi di...

L'avvento di Windows 8 è stato una rivelazione, in meno ...

ASUS e il...

"Mammaaaa, mi serve un nuovo Router!" "Come, quella cosa bianca quadrata ...

Monitor: come va...

Ho visto nel corso del tempo che molti quando vanno ...

Twitter updates

RSS not configured

Sponsors

  • Archivio articoli

  • Tag e Argomenti